Lo Squalo di Gallipoli


Foto Pedaci - Gallipoli

Sembra ieri, oddio proprio ieri purtroppo no, il prossimo anno ne saranno passati 30, ma è come se fosse ieri.

Surfando alla ricerca di un articolo di politica locale, mi sono imbattuto in questa foto e dopo un attimo di esitazione mi sono ritrovato in quell’afoso pomeriggio di fine estate del 1979 quando, incuriositi dall’anomalo assembramento (decisamente eccessivo rispetto al solito accalcarsi di curiosi/acquirenti che aspettano il ritorno delle “paranze” dalla giornata di pesca), ci avvicinammo con fare disinvolto al molo di alaggio del castello per poi rimanere shoccati dalla vista della “morte bianca”.

In un attimo si riversarono nel sangue ettolitri di adrenalina ripensando ai bagni di mezzanotte, alle nuotate al largo, ai tuffi durante le battute di pesca. Come in un caleidoscopio si alternavano immagini (reali) di momenti felici ad immagini (cinematografiche) dei successi di Spielberg. Per fortuna la “pesca miracolosa” avvenne in settembre, quindi per quegli scampoli di estate non fu un grande sacrificio nuotare nell’acqua bassa ; mai come in quel settembre alle nuotate si preferirono estenuanti partite di pallavolo sulla battigia, al massimo con l’acqua fino al ginocchio. Un lungo inverno lenì le paure ed a maggio eravamo di nuovo pronti ed impavidi per una nuova, lunga, calda estate.

La foto non ho idea se sia coperta da copyright, se del caso sarò felice di citare l’autore (a memoria, ma potrebbe fare brutti scherzi, mi sembra di ricordare un “Foto Pedaci” scritto dietro delle cartoline che all’epoca furono messe in vendita). Ho anche trovato questo resoconto- referto autoptico, con venature horror nella parte del contenuto dello stomaco.

(fonti:il referto è stato scaricato da qui e la foto qui)

Annunci

3 Risposte

  1. povero animale !!! ma fa schifo !!!

  2. Salve, sono il fratello del fotografo dello squalo, la foto non ha copyright Perche all’epoca non pensavamo avesse tanto successo, infatti è esposta in tt il mondo grazie alla bravura di mio fratello che fece questo scatto memorabile e irripetibbile, io ero un ragazzino e mi ricordo ancora, come se fosse veramente ieri, accanto a lui, con i piedi sporchi di sangue e attorniato da centinaia di persone tt in assoluto silenzio e stupore e piene di icredulità come se fosse finto, ma lodore nausente non lasciava dubbi !! A Presto !

  3. […] spiagge salentine. Uno dei post “best seller” di questo blog è quello dedicato alla cattura di uno squalo bianco (e di quelli belli grossi) in quel di Gallipoli ( non allarmatevi, la cosa è successa trenta anni […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: