Turismo, Druidi e Mitologia (Stonehenge I°)


news.bbc.co.uk

In 30 mila celebrano solstizio a Stonehenge

LONDRA – Circa 30 mila persone hanno festeggiato all’alba di oggi con danze e canti il solstizio d’estate a Stonehenge, il sito archeologico di Wiltshire, in Inghilterra. Il sole è sorto alle 4 e 58 minuti e un’ovazione generale ne ha accompagnato l’apparizione. Moderni druidi (discendenti dei sacerdoti celtici che duemila anni fa organizzarono la resistenza contro Giulio Cesare), ecologisti, neo-hippies e semplici curiosi si sono radunati davanti alla pietra Heel, la cosiddetta “Pietra del tallone”.

Leggenda vuole che il diavolo abbia scagliato questo masso contro un frate colpendolo al tallone. L’impronta del frate si sarebbe così impressa sulla pietra. Peter Rawcliffe, un ragazzo di 26 anni, ha commentato così la sua presenza a Stonehenge: “Mi sento come un druido clandestino. Durante l’anno costruisco giocattoli, ma durante il solstizio d’estate viene fuori l’hippy che c’é in me. E’ davvero un’esperienza magica”. John Tarbuck, di 33 anni e originario della Cornovaglia ha invece detto: “Festeggiamo la natura, la vita e tutto ciò che fa sì che il nostro pianeta continui a girare ogni mondo”.

L’English Heritage, l’ente che si occupa della protezione del patrimonio artistico britannico, sostiene che l’affluenza di quest’anno è stata la più alta della storia insieme a quella del 2003. Sempre all’alba di oggi la polizia britannica ha arrestato 15 persone, colpevoli di violazioni varie all’ordine pubblico. Stonehenge (in antico inglese “pietra sospesa”) è un sito neolitico, costituito da un insieme circolare di pietre erette, i menhir, in lingua celtica. Le ipotesi più fantasiose sulla sua origine attribuiscono la sua edificazione ai druidi o addirittura al Mago Merlino. Gli archeologi invece ipotizzano che potesse essere un tempio, un osservatorio astronomico o una metropoli. L’Antico Ordine dei Druidi (AOD) iniziò a celebrare ufficialmente il solstizio d’estate il 21 giugno del 1905. Con il passare degli anni l’appuntamento divenne sempre più popolare. La sopravvivenza di Stonehenge era stata messa in dubbio da un progetto di tunnel autostradale che sarebbe dovuto passare proprio sotto il sito archeologico. L’ipotesi era stata poi messo da parte perché antieconomico e pericoloso per l’ambiente. Nel luglio scorso Stonehenge non era stata inclusa, a differenza del Colosseo, fra le “Nuove Sette Meraviglie del Mondo”, scelte attraverso un discusso sondaggio planetario. La sua esclusione aveva destato numerose polemiche.

(articolo: ANSA.IT – Immagine: news.bbc.co.uk)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: