Pudori

Una bella lezione di stile, stasera Daniele De Rossi – autore della doppietta in Italia Georgia – ha dedicato gol e vittoria alla memoria del suocero ucciso un mese fa. Questa dedica spazza il campo da mille falsi pudori giornalistici che hanno costellato tutti i servizi trasmessi a proposito dell’omicidio; dall’ipocrita oscuramento di De Rossi e sua moglie nelle foto del matrimonio al continuo ricordare la “scomoda” parentela.

complimenti a Daniele De Rossi!

Annunci

just in time

la notizia è del 6 settembre, le BR dovranno risarcire le loro vittime. Messa così sembrerebbe una cosa buona ed ovvia ma … ma sono passati appena 34 anni da quando due militanti del MSI furono uccisi (e già questo la dice lunga sulla bontà del nostro sistema giudiziario), ed inoltre i “condannati” (fra gli altri: Curcio e Moretti) ben difficilmente pagheranno (figuriamoci se hanno redditi da dichiarare). Quel che più fa rabbia è che molti esponenti delle allora BR oggi sono ascoltatissimi opinionisti, riveriti maître-à-penser, la visibilità, l’ossequio, il proscenio è per quelli che furono assassini e\o pessimi maestri; le vittime? fastidiosi rompicoglioni da evitare.

grazie Italia.

c’è sempre una prima volta

c’è stata la prima volta all’asilo, ed è andata benissimo; stavolta è un po’ diverso, stavolta è una cosa da “grandi”, mica una cosa di “quando ero piccolo”, adesso si inizia a fare sul serio … e tu sei prontissimo!

vai Chichì