cat cruise


Richard Wright ci ha lasciato, l’autore dei “tappeti sonori” su cui spiccavano gli assoli di David Gilmour ci ha salutato. Con lui va via un pezzo della mia giovinezza (ed anche di molti giorni successivi), la speranza che si tenesse  un concerto (indimenticabile) sulla piana di Giza (oltre agli ovvi motivi di sicurezza, capisco le “altre” motivazioni che hanno spinto il Gruppo a rinunciarvi). Dei Pink Floyd la colonna sonora di tanti momenti importanti, ma un posto particolare è riservato alla produzione da solista; dall’album “solo” Wet Dream è tratta “Cat Cruise” e la domanda era:

se chiudi gli occhi, cosa vedi?

le strade di New York con milioni di persone che vanno al lavoro.

grazie Richard.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: