almeno tacessero

Le iniziative di Antonio Razzi alla Camera e di Felice Belisario al Senato chiedono una modifica dell’articolo 173 del Codice della strada. A completamento del comma che vieta “al conducente di far uso durante la marcia di apparecchi radiotelefonici e di cuffie sonore”, si vorrebbe aggiungere il divieto di fumare mentre si guida, con le stesse sanzioni: “Pagamento di una somma da 148 a 594 euro e sospensione della patente di guida da uno a tre mesi, qualora lo stesso soggetto compia un’ulteriore violazione nel corso di un biennio”.

questa la proposta, pienamente sostenuta dal loro capopartito; la cosa strana è che poi si parla di “democrazia in pericolo”, di “pervasivo controllo della politica sulla vita dei cittadini” (pervasivo … non so se il capopartito capisca questa parola) … senza mischiare piani diversi, una modesta controproposta:

“si vieti alle radio di trasmettere dichiarazioni, interviste e quant’altro riguardi l’uomo dei congiuntivi ed i suoi pards”

avete mai considerato l’effetto deleterio che ha sentire stronzate simili? immaginate di sentire queste dichiarazioni sul passo della Cisa … si rischiano incidenti a catena.

p.s.

e le pippe mentali che si fanno certi politici? come andrebbero sanzionate?!

Annunci