Poltrona d’Autore

Piergiorgio Odifreddi, Moni Ovadia, Marco Travaglio e Vincenzo Cerami saranno i protagonisti di “Poltrona d’Autore”, rassegna teatrale organizzata da Voilier2000 e Teatro Italia Gallipoli per conoscere, ascoltare e riflettere su grandi temi dell’attualità, della politica, della scienza e della storia. Queste le date degli appuntamenti:
11 febbraio Piergiorgio Odifreddi La Musica dei Numeri
25 febbraio Moni OvadiaCabret Yddish
16 aprile Marco TravaglioPromemoria
29 aprile Vincenzo CeramiViaggio nel Silenzio

dettagli e prevendita cliccando qui

vuoi vedere che alla fine …

Schermata-1ovviamente è prestissimo ma … vuoi vedere che alla fine non si è predestinati alla retrocessione?!!!

forza ragazzi!!!

chi di squalo ferisce ….

jaws cannibalVista la stagione ne possiamo parlar tranquillamente, senza correre il rischio di veder svuotate le bellissime spiagge salentine.
Uno dei post “best seller” di questo blog è quello dedicato alla cattura di uno squalo bianco (e di quelli belli grossi) in quel di Gallipoli ( non allarmatevi, la cosa è successa trenta anni addietro); rimanendo in tema e volendo dare una “dimensione” al Great White Shark rimasto impigliato nelle reti dei pescatori gallipolini … guardate questa foto,  è quel che rimane di un bianco di poco più di tre metri (che non è esattamente un’acciughina) dopo le attenzioni di un suo fratello maggiore stimato intorno ai 7 metri (più o meno quello di Gallipoli), il cannibalismo non è evento raro. Tranquilli, il fatto è successo in Australia, nel Queensland … praticamente agli antipodi 😉

(notizia e foto da News.Com.Au  Monster Shark Stradbroke_Island )

Nel mare di Gallipoli … c’è anche questo

Due cannoni antichi, probabilmente del XV secolo, sono stati ritrovati dalla Capitaneria di porto e dalla Guardia costiera di Gallipoli sul fondale delle secche di Ugento. Le operazioni di recupero, condotte dal capitano di Fregata Giovanni Scattola, si sono concluse mercoledì scorso ma solo ora sono state rivelate per evitare un eventuale furto.

E’ una scoperta di notevole importanza storico – archeologica; la segnalazione è avvenuta alcuni giorni fa da parte di alcuni sub che setacciando i fondali salentini si sono accorti della presenza dei cannoni e hanno subito avvertito la Capitaneria. La Soprintendenza per i beni archeologici di Taranto ha poi fatto il resto: decretare il valore storico delle bombarde.

Per l’operazione di recupero, il comandante della Capitaneria di porto di Gallipoli si è immerso insieme a Giuseppe Garofalo del nucleo subacqueo della Sovrintendenza. Un’operazione tutt’altro che facile, dato il forte vento di maestrale. Diversi palloni di sollevamento sono stati gonfiati e con cautela hanno sollevato i preziosi cannoni, del tutto incrostati e rovinati dal tempo. La Soprintendenza ha anche fatto una perizia di una bellissima anfora oneraria ritrovata intatta e databile dai primi secoli dopo Cristo.

Marco Perillo 31 luglio 2009 Corriere.it

tramonti a Torre Pizzo

PICT0064

Gallipoli, tramonto a Torre Pizzo

Immersi nel verde

Quando di una casa si dice “immersa nel verde” in genere si pensa ad un giardino ben curato …ma qui si esagera, decisamente si esagera 😛 siamo a Gallipoli, più precisamente dalle parti di Punta Pizzo ed il verde è dovuto alle distese di origano e rosmarino (ottimi per le frisellate notturne) … ‘na favola 🙂

Zona Pedonale

gallipoliborgoanticoTempi duri per i cultori del “giro della pignata” (così viene chiamato il giro delle mura che cingono il borgo antico di Gallipoli) comodamente seduti in auto con tanto di aria condizionata a manetta; dal 23 giugno al 13 settembre dalle 10 di mattina e le 02 di notte l’accesso all’isola di Gallipoli sarà consentito ai soli possessori (circa 2.000 quest’anno contro gli oltre 6.000 degli scorsi anni) del preziosissimo “pass” … pena salatissime multe, i Signori turisti (ma anche gli indigeni) sono avvertiti 😉 .

aggiornamento del 06 luglio 2009

con l’ordinanza dirigenziale n° 150 del 4 luglio l’orario di applicazione della ZTL si riduce di due ore e cioè dalle 10.00 alle 24.00