nulla di nuovo sul fronte occidentale

12 dicembre 1969 h 16:37

Milano, sede Banca Nazionale dell’Agricoltura, Piazza Fontana

Morti: 17
Feriti: 88
Colpevoli: 0

Annunci

un sentito ringraziamento

blefari br suicidioUn sentito ringraziamento alla terrorista Blefari che, con il suo gesto, consentirà un notevole risparmio all’erario (spese carcerarie, spese processuali etc.); spero che il “risparmio” non venga reimpiegato per pagare una pensione di invalidità a quel coglione di libico che si è fatto esplodere (perdendo solo mani ed occhi) a Milano.

p.s. Cesare (Battisti), perché non segui il buon esempio?!

(screenshot da Corriere.it)

charts

Nonostante le emittenti radiofoniche italiane continuino a trasmettere le sue ormai famosissime canzoni, le vendite per il suo ultimo concerto sono state scarse: pare che il foglio con la lista delle prevendite sia stato consegnato in bianco. Solo 130 persone paganti e concerto cancellato.

Giusy Ferreri, carriera finita?(!)
Il concerto della cantante in quel di Milano, e’ stato annullato a causa dell’esiguo numero di spettatori. La sfolgorante carriera della miracolata di X-Factor inizia a mostrare le prime crepe; peccato che proprio nei giorni scorsi avesse ufficialmente dato l’addio al sicuro stipendio dell’Esselunga, speriamo che Patron Caprotti le dia una seconda chance.

c’è un giudice a Berlino

La storia ha dell’incredibile; il giornalismo carrambato colpisce ancora presentando una madre piangente e disperata, cui un “giudice di Berlino” ha tolto i figli, fornendone la storia in maniera ipocrita, parziale, pelosa.
Si lascia passare come se fosse la cosa più naturale di questo mondo il fatto che la madre ha arbitrariamente deciso di tornarsene in Italia con i figli al seguito, facendo apparire un lupo cattivo il marito che ha invece seguito il normale e legalissimo iter per riavere i figli.
Si fa passare come un “rapimento” il prelievo dei bambini da parte degli assistenti sociali tedeschi accompagnati da italianissimi Carabinieri (come se l’operazione fosse stata preannunciata … la madre disperata – piangente – ligia al dovere e alla Legge non avrebbe provveduto a sparire con i figli contesi).
Ovviamente i bambini vanno protetti e salvaguardati, meglio sarebbe stato fare la stessa cosa nella maniera meno traumatica possibile; ma tutto ciò non significa che il padre è meno meritevole della madre anzi, vista la condotta della persona in questione la mia “simpatia” va tutta a quel padre cui sono stati sottratti i figli, SOTTRATTI, il vero “rapimento” è quello perpetrato dalla madre; quello di oggi è (per quanto maldestro e perfettibile) solo il rimettere a posto le cose.

per chi non sapesse di cosa palo, di seguito la stringatissima notizia apparsa l’8 maggio (poi si è scatenata la canea)

Milano, 8 mag. (Adnkronos) – Prelevano due bambini di 6 e 10 anni dalla scuola e li spediscono in Germania dal padre senza avvertire la madre: E’ quanto successo oggi a Milano a Marinella Colombo, madre di due bambini, che solo per telefono e’ stata avvertita dell’esecuzione di un procedimento eseguito dall’autorita’ centrale italiana su invito dell’analoga autorita’ tedesca.
Il padre dei due bambini, di nazionalita’ tedesca, ha chiesto che fossero rimpatriati i due bambini che la mamma, lo scorso anno, aveva portato con se’ in Italia, dopo che la multinazionale per cui lavorava l’aveva spostata come base di lavoro da Monaco a Milano.
Dal tribunale dei minori di Milano i legali che assistono la donna, gli avvocati Laura Cossar e Francesca Cunteri, non hanno ricevuto alcuna informazione circa la destinazione dei due bambini che, a loro detta, potrebbero essere gia’ in viaggio per la Germania. La vicenda nasce dopo la separazione della signora Colombo dal marito, Jorge Ritter avvenuta nel 2006.

Gallipoli is burning

… ho trovato questo: trooooppo foooorte

(oronzolo, remake gallipolino di Milano is burning di Frangetta. alesince1987.spaces.live.com)

The Day After Tomorrow

Ieri sera un violento nubifragio si è abbattuto su Milano, le cronache sono ormai piene di notizie su queste violente manifestazioni atmosferiche; sarà certamente eccessivo come paragone ma è difficile non ricordare le scene iniziali di “The Day After Tomorrow” … in un altro film la proverbiale orchestrina suonava mentre la nave affondava, spero sia solo un azzardato parallelo.

va tutto a rotoli

dopo il Procuratore (di non so quale procura) che invitava a lavorare di meno per mancanza di carta (anche quella igienica), dopo le scarcerazioni (indecenti) per scadenza dei termini di custodia cautelare, dopo … un’altra tegola (battutona 😆 ) si abbatte sulla Giustizia:

MILANO – E’ crollato un controsoffitto in Tribunale a Milano, al terzo piano, tra mercoledì sera e giovedì mattina. Un impiegato se n’è accorto, ha dato l’allarme e ha chiesto l’intervento dei vigili del fuoco i quali hanno deciso di chiudere tre uffici e di transennare lo spazio antistante. (corriere.it)